BASTONE DI S. GIOVANNI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ero andato al Ticino con l’intenzione di fotografare ranuncoli e farfalle, e invece girando a destra dalla strada principale verso la cascina Isola Gola  una moltitudine di fiori di tutti i colori mi attira inesorabilmente.

I fiori su steli alti fino a due metri e mezzo spiccano sullo sfondo verde del prato, al bordo della strada che porta alla cascina, illuminati dal sole del tardo pomeriggio.

E’ una malva, intuisco dalla foglie e più precisamente la Althaea officinalis una pianta coltivata ma che spesso cresce spontaneamente per la sua grande rusticità e predisposizione a rinselvatichirsi.

“Sono i Bastoni di S. Giovanni” mi dice un vecchio che esce dalla cascina con la bici assieme a un nipotino.

I bastoni sono chiaramente gli steli, duri e, nella parte inferiore, legnosi ma anche le radici, scopro poi a casa, hanno una loro storia.

Infatti la sostanza zuccherina che se ne ricava veniva utilizzata per preparate i Marshmellows, caramelle di forma cilindrica dalla consistenza spugnosa chiamati in Italia toffoletti perchè  la traduzione letterale dall’inglese è malva di palude e forse questo nome li rendeva meno allettanti da mettere in bocca.

Annunci

2 pensieri su “BASTONE DI S. GIOVANNI”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...