LA PAGLIA PIU’ FAMOSA DEL MONDO

Molinia, molinia, molinia…. è una parola che mi risuona continuamente nella testa.  Ogni volta che accompagno un gruppo di persone nella brughiera, se non la nomino, se non la faccio vedere,  mi sento in colpa.

Ma in fondo cos’è?  E’ solo paglia.

Si, ma ormai, almeno per me, è la paglia più famosa del mondo.

E’ la Molinea coerulea Moench (con la sua variante “Altissima” supera i due metri di altezza)  una graminacea ben nota agli studiosi di brughiere, un tempo numerosi  e fermamente intenzionati a farle fruttare agronomicamente come coltivi o con impianti di alberi di alto fusto, cioè a farle sparire.

Loro non ce l’hanno fatta, i costruttori di strade, capannoni e aeroporti sì. Tant’è che la molinia è diventata erba rara che quasi si commette un delitto a chiamarla  come si faceva un tempo “pajom” (paglione) e tanto meno è opportuno associarla alle “sterpaglie”  (nome composto da sterpi e paglia) sottointendendo un giudizio negativo come  altri nomi che finiscono in “glia”: gentaglia, ciurmaglia, brodaglia, canaglia….

No, signori, qui si tratta di una eccelleza, di un pezzo di altopiano africano nel bel mezzo della pianura padana. E basta venire in autunno e in inverno per accorgersene, per fare una battuta di caccia (fotografica) in mezzo all’erba della savana.

L’indirizzo?  Lonate Pozzolo, Via Gaggio. No tacchi a spillo, mimetiche e cappelli da safari.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Un pensiero su “LA PAGLIA PIU’ FAMOSA DEL MONDO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...