FELCE BUNKER

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si chiama Asplenium trichomanes ovvero “Erba rugginina” ovvero “falso capelvenere”.

E’ una felce di piccole dimensioni (da 10  a 30 cm.) che cresce sulle rocce e su vecchi muri calcarei, pare anzi preferire i mattoni. Così deve essere stata molto contenta quando nella primavera del 1944 vide degli uomini in divisa militare costruire dei manufatti in mattone nel bel mezzo del bosco.

Chi abita attorno a Malpensa sa bene che queste costruzioni fanno parte delle opere realizzate dai militari tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale per spostare gli aerei dagli aeroporti di Lonate Pozzolo e Malpensa fino in mezzo ai boschi e nasconderli così alla vista dei nemici.

Piste in cemento, paraschegge, casematte, cucine da campo e bunker sono quello che ancora oggi è possibile incontrare  in mezzo ai boschi.

Ma la natura non sta a guardare.

Questo bunker è ancora intatto dopo quasi 70 anni. La felce è più giovane ma spora dopo spora lo ha circondato affettuosamente  e quando è triste lo accarezza con i suoi capelli sottili.

Annunci

Un pensiero su “FELCE BUNKER”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...