SILVIA LA SMEMORATA

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Silvia rimembri ancora quel tempo della tua vita mortale…”

Giacomo, basta!  Noi la sappiamo a memoria ma Silvia non la vuole imparare questa tua poesia.  preferisce passeggiare nei boschi, guardare le nuvole che scorrono sopra le cime degli alberi, chiaccherare con la pervinca,  reclinare la testa quando l’aprile piovoso carica la sua corolla di goccie di pioggia.

Silvia, Silvana, Silvestro…  sono tutti nomi che derivano da “selva” cioè bosco.

E allora la Silvia o Anemone sylvestris è senza dubbio uno degli esempi più chiari di tutte queste piante che vengono chiamate silvestri o anche selvatiche (sempre con il significato che si trovano nel  bosco)

Il suo è un breve regno, ma chiarissimo, quando tra fine marzo e inizio aprile dà il cambio ai bucaneve e alle scille e illumina il sottobosco  tappezzandolo di delicati fiori bianchi.

Silvia si è persa nel bosco e non rimembra, o forse rimembra e non vuole tornare. Sta bene dove sta e ogni tanto va a fare visita a sua cugina che di nome fa Anemone gialla o Anemone ranuncoloides, una specie meno diffusa ma non rara nei boschi lungo il Fiume Ticino.

Come dici Giacomo? 

… La Silvia in questione non un fiore ma un uccello?

Ma allora il tuo è propio un vizio!  Non ti bastava il passero solitario?

Annunci

Un pensiero su “SILVIA LA SMEMORATA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...