PAESAGGIO CON EUPHORBIA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando Italo Calvino scrisse “Le città invisibili” ha sicuramente dimenticato la città di Euphorbia.

E’ una città che si manifesta solo in aprile e inizio maggio,  quando fiorisce quest’erba: l’Euphorbia cyparissias o  erba cipressina.

Nella città di Euphorbia tutto è giallo, le api sono gialle invece che gialle e nere,  le formiche sono gialle, le persone girano con bici gialle e si fermano sui bordi delle strade, lungo le rive del fiume ad annusare, gustare quasi, il profumo di miele che sprigiona questo fiore.

Nella città di Euphorbia  anche gli uccelli hanno una voce come il miele.

Ma c’è un piccolo particolare; l’Euphorbia cyparissias è velenosa e il lattice bianco che esce dal suo fusto se proviamo a spezzarlo, è molto caustico, e sulla pelle provoca bolle ,  anche finanziarie  (ma queste solo sulla pelle dei più poveri).

Così in questa città radiosa dove tutto è miele  e intanto i soldi spariscono dalle tasche dei poveri per finire in quelle dei ricchi, il tempo di un anno è di soli 30 giorni, poi la città  diventa invisibile per undici lunghi mesi, (ma attenzione i fabbricanti di bolle sono sempre all’opera) e ricompare con le sue lusinghe l’anno successivo, appena prima di un temporale.

Annunci

1 commento su “PAESAGGIO CON EUPHORBIA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.