IL TAPPETO DI PORCELLANA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo il raccolto delle patate dal mio orto, nel terreno lasciato libero da coltivazioni è cresciuta in poco tempo una pianta che ha formato un tappeto verde, compatto e soffice, anche se molto diverso da quello dei campi di calcio.

E’ cresciuta più veloce dell’aumento del prezzo dalla benzina, delle ore di cassa integrazione, più veloce dell’aumento del PIL dei paesi emergenti, più veloce dell’aumento degli stipendi dei politici.

Non sarà per caso la pianta che Marcovaldo si porta a casa dalla ditta per annaffiarla anche di notte e che in poche ore gli riempie tutta la stanza?

NO, tranquilli è la Portulaca oleracea altrimenti detta “porcellana”.

E qui ancora si apre il dibattito linguistico prima di quello scientifico perchè porcellana e anche e prima di tutto un tipo ceramica  a pasta compatta, dura, molto impermeabile e poco porosa, dotata di alta resistenza all’umidità, all’acqua, ai gas. Ideale quindi, per piatti, tazze, recipienti per contenere liquidi.

Ma il nome porcellana dato alla pianta ha altre motivazioni. Non occorre fare molti sforzi perchè questa pianta veniva data da mangiare ai porci.

Più intrigante è l’origine di “portulaca” che significa – in latino – piccola porta, infatti i frutti della porcellana sono delle piccole capsule che si aprono a metà come un  astuccio lasciando fuoriuscire una quantità esagerata di semini neri o grigio ferro così fini che sembrano polvere da sparo.

E’ originaria dell’America del sud ed è estremamente infestante, con il suo portamento strisciante tende a formare tappeti estesi sia nei campi che lungo le strade.

E’ una pianta succulenta e come in altre piante grasse le foglie si sono trasformate in depositi di acqua e sono belle carnose, buone anche da mangiare in insalata mescolate ad altre erbe commestibili.

Provatela!   Non per questo vi sentirete dei maiali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...