L’ALBERO NUDO

Questo slideshow richiede JavaScript.

In queste settimane o giorni mi è capitato di passare accanto alle case “delocalizzate” di Malpensa  e qui come altrove è impossibile non notare la fioritura della Lagestroemia indica, una pianta originaria delle zone temperate della Cina e oggi assai popolare anche in Italia dove è  utilizzata in parchi pubbllici, viali, giardini privati.

Si tratta di grandi arbusti o piccoli alberi dalle fioriture estive tra le più spettacolari e vistose, con colori che partono dal rosso e  attraversano tutte le tonalità del viola; il tronco è ricoperto da una corteccia come una pellicola sottile così che sembra nudo.

Ecco la sua storia.  

Dalla Cina  passò in India dove nel 1759 fu notata da Magnus Von Lagerstroem, allora direttore della Compagnia delle Indie. Lagerstroem ne inviò alcune piantine in Europa, al grande botanico Linneo affinché le classificasse, ma non seppe mai di aver trovato un nuovo vegetale perché morì prima, e Linneo, in onore del suo scopritore, dette alla nuova pianta il nome di Lagerstroemia indica.

Che differenza c’è tra una Lagestroemia di una casa abitata e quella di una casa abbandonata? 

Nessuna, direte voi, e anch’io la pensavo così senonchè vederla circondata dalle  cosiddette erbacce, tra cancelli arrugginiti, i vetri rotti e  rampicanti che colonizzano i muri, mi ha davvero fatto una gran pena, mi è sembrata come un cane o un gatto abbandonati che si aggirano tra le rovine alla ricerca di un po’ di cibo e di affetto.

E pensare  che in Cina, da millenni, la Lagestroemia è usata per ornare i templi e qui invece è rimasta una vestale inutile a guardia di un fuoco ormai spento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...