BESTIARIO ED ERBARIO POPOLARE il Medio Ticino

07-femmina-elefante-physiologus[1]

Un’opera fino ad ora ineguagliata  condotta da un gruppo di esperti di varie discipline (dal dialetto alla botanica) guidati magistralmente da Angelo Belletti e dalla sua affabile ironia.

Parlare della flora e della fauna diventa allora pretesto per parlare della cultura popolare e di saperi antichi che si riflettono spesso sui nomi dialettali delle erbe e degli animali. Ma il testo è  pieno anche di citazioni dotte e di gustosi anedbestiario erbario popolaredoti.

Ecco un esempio:

Erba (dla) miseria: erba miseria (Tradescatina sp., Commelina sp.) e altre. Famiglia Commelianaceae. (VEDI FOTO)

Erba perenne a fusto ramoso e portamento strisciante. Foglie oblunghe lancelolate, verde pallido, con fiorellini riuniti in infiorescenze terminali, bianche nella albiflora, blu nella virginiana (con altri colori nelle varietà coltivate).

Originaria della virginia, importata in Europa nel 1629 dall’olandese Giovanni Tradescant, Giardiniere di Carlo I Stuart, molto presto si è diffusa fuori dai giardini naturalizzandosi un po’ dappertutto.

Sociologia: Una certa distinzione (più botanica che sociale) traspare dai nomi novaresi che di dà il Porta: Erba miseria (Commelina), fiur ad la miseria (Tradescantia discolor): erba contro fiore. Ma da noi l’erba miseria, senza distinzioni scientifiche, se verde è detta  di povri (che infatti sono al verde);  se colorata o variegata viene chiamata di sciuri (in realtà la Tradescantia reginae, più vistosa e portante, a striature bianche, verdi, purpuree, col rovescio voletto).

La miseria non è uguale per tutti”  (pag. 334)

Pubblicato con  il coinvolgimento di ben 11 comuni al di qua e al di là del fiume Ticino nell’anno 1988, si compone di 730 pagine in una edizione rilegata e illustrata in grande formato con  300 foto a colori, 500 disegni, 15 tavole.

 Una versione moderna, anche se il paragone può essere fuorviante, di certi  bestiari medievali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...