MAPENSA-TRUDE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dove siamo? – dice il pronipote di Kublai Khan al pronipote di Marco Polo.

Siamo a Trude, anzi a Malpensa-Trude.  (Trude – Italo Calvino)

Trude è una città con tanti nomi JFK-Trude, Fiumicino-Trude, Heathrow-Trude, Orly-Trude, El Prat-Trude, Lap Kok-Trude…  ma la città è sempre la stessa, anonima paradossalmente pur con tanti nomi, spersonalizzata, pur con tante persone che vi lavorano e vi transitano, una città circolare, parti da lì e arrivi ancora lì: è cambiato solo il fuso orario.

Non lo sapevi? Molti studiosi e sociologi  hanno scritto di questo, Marc Augè su tutti, con il suo libro NON LUOGHI ma ancor prima  Italo Calvino con     LE CITTA’ INVISIBILI.

Ma che nè è delle altre “città invisibili”  su cui regnava mio zio? – dice Kublai Khan jr.

Non ci sono più, è rimasta solo questa, come una luce accecante che cancella la notte, disorienta gli uccelli e le anime; come un grande buco nero che inghiotte tutto quello che le sta attorno.

Allora quando sbarchi a Malpensa-Trude non ti interessa cosa c’è fuori, che cosa non ci sarà più.
Non lasciarti ingannare dalle immagini: il Monte Rosa è solo un fondale di cartone come nel film “The Truman Show” – conclude Marco Polo jr.

Perchè viaggiare – dice Kublai Khan – se per viaggiare abbiamo distrutto tutte le differenze che facevano bello il mondo?

Annunci

Un pensiero su “MAPENSA-TRUDE”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...