IL PARRUCCHIERE DEGLI APACHE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non ricordo più se erano gli “indiani metropolitani” a portare questa cresta, credendo di averla inventata loro, in ogni caso gli Apache già andavano in giro un secolo prima con questa acconciatura (di guerra?)

E anche loro l’hanno sicuramente copiata dalla natura (i galli senza dubbio, gli upupa e qualche altro uccello che adesso non ricordo, papagalli, forse) ma anche il regno vegetale ha i suoi esempi…

Uno di questi è l’Allium Vineale  ovvero Aglio delle vigne. Le vigne, nella mia zona, sono scomparse attorno al 1850 a causa della peronospera, ma qui nessuno le rimpiange;  la loro uva dava un vino scarso, di grado e di sapore, buono tuttalpiù, durante i pasti, per sciogliere  in bocca cibi troppo grassi.

L’aglio delle vigne, per gli amici aglio pippolino, però è rimasto, a ispirare i parrucchieri, o qualcuno, forse, che non avendo voglia di pettinarsi è uscito così…

speriamo che, oltre alla pettinatura, dell’aglio non gli sia rimasto anche l’odore.

vedi anche:

IL CAPPUCCIO DEGLI GNOMI

Annunci

4 pensieri su “IL PARRUCCHIERE DEGLI APACHE”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...