BELLA DI NOTTE… E DI GIORNO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mi rendo conto che non posso raccontare le solite cose sulla Bella di notte o (Mirabilis jalapa) mi rendo conto che il rimando ad altre “belle di notte” è ormai frusto, così come mi pare superfluo continuare a magnificarne il profumo che sprigionano a sera quando i fiori si aprono, e la predilezione che le falene hanno per loro.

Allora provo a raccontare altre cose, per esempio che la Mirabilis jalapa è una pianta peruviana arrivata in Europa nel XVI secolo (come facevano le falene prima?) o i nomi correnti che gli danno in Cina:  ovvero: fiori della bollitura del riso, o fiori della doccia (perchè si aprono in contemporanea con queste attività usuali, cioè al calar del sole).

Saverio Manetti nella sua “Memoria” del 1765  informa gli Europei che i suoi semi sono utilizzati dai popoli andini per produrre farina da pane.

Alle prime luci dell’alba la bella di notte chiude le sue corolle e va a dormire. Le dà il cambio un altro fiore: la Bella di giorno  ovvero il Convolvulus arvensis o vilucchio.

Calystegia sepium
Calystegia sepium

Il Convolvolo è una pianta perenne strisciante o rampicante ma anche molto infestante, infatti, come dice il suo nome, si “avvolge”, avviluppa, avvinghia ad altre piante o alle recinzioni con spirali fitte e ben salde. E’ una pianta originaria dell’Europa e dell’Asia, molto comune in tutta Italia e anche nel resto del mondo.  I suoi fiori a campana, di un colore che va dal bianco al rosa intenso, hanno un leggero profumo di vaniglia. 

Appartiene ad una famiglia che vanta circa 250 specie:  tra queste la Calystegia sepium dai grandi fiori bianchi  e anche il Convolvulus tricolor  e la Ipomoea coltivati nei giardini

Ipomoea purpurea
Ipomoea purpurea

per i loro fiori blu-violetto.

I fiori del convolvolo sono molto sensibili alla luce tanto che nelle giornate nuvolose restano chiusi e nelle giornate di pieno sole già al pomeriggio incominciano a sbadigliare e ad appassire. Per fortuna che poi arriva la Bella di notte.

Insomma, grazie a questa staffetta la bellezza non dorme mai  (come il denaro, del resto) con alcune eccezioni che confermano la regola come “La bella addormentata nel bosco”.

Annunci

4 pensieri su “BELLA DI NOTTE… E DI GIORNO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...