IL NIDO DEL PICCHIO

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ caduto il nido di un picchio anzi l’hanno fatto cadere.

Chi è stato?

E’ stato il vento forte che ha fatto cadere molti alberi in questo bosco;

il nido era dentro un ramo di pioppo che si è staccato; per fortuna dentro non c’era nessuno ( e neanche sotto).

Come faccio a sapere che è il nido di un picchio?

Perchè lui scava i propri nidi dentro i rami di alberi morti o moribondi e questo, con un foro circolare di circa 5 centimetri di diametro, è probabilmente il nido di un Picchio rosso maggiore (Dendrocopos major).

Peccato, dovrà scavarne un altro entro la prossima primavera. Già immagino i piccoli che si affacciano all’apertura del nido con la bocca spalancata.

Foto Norino Canovi
Picchio rosso maggioire – Foto Norino Canovi

Ma cosa mangia esattamente il picchio.  Beh, ha una dieta abbastanza varia, diciamo che preferisce la carne degli insetti che scova sotto la corteccia degli alberi morti e che individua con un udito finissimo, infatti riesce a percepire il rumore delle mandibole delle larve che rodono il legno  (incredibile!)

In inverno però la vita si fa difficile e deve adattarsi a diventare vegetariano mangiando nocciole, pinoli e altra frutta.

Questa sua frugalità lo rende un uccello molto adattabile: infatti lo troviamo sia in boschi di latifoglie sia in boschi di conifere, nelle campagne alberate e nei parchi cittadini, a volte ed è presente sia in pianura che in montagna fino al limite superiore delle foreste.

E’ diffuso in tutta Europa  con eccezione delle regioni dell’estremo nord come l’Islanda  e in Asia arriva fino in Cina, Giappone e India occidentale.  (In italia è una specie protetta).

… Certo lui ha bisogno di boschi “maturi”  con grandi alberi (costruisce infatti il suo nido ad un’altezza di circa 10 metri su tronchi di castagno, pino ma anche di ciliegio e di pioppo) e ha bisogno di tronchi morti dove trova gli insetti di cui si nutre.

Nel suo ambiente il picchio è presente anche con numerosi esemplari ma spesso ne udiamo solo il picchiettio tipico e non ne riconosciamo il canto  (a parte gli esperti della LIPU).

Chi vuole esercitarsi a riconoscerlo può ascoltarlo qui:  http://www.entropy.it/fotografia/uccelli/canti/Picchio%20rosso%20maggiore.mp3

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...