GOD SAVE THE GREEN

God save the green locandina

NO, non è l’ennesima storpiatura alla Sex Pistols dell’inno ufficiale della Corona Britannica.

GOD SAVE THE GREEN  è  un film-documentario  o come si dice adesso un docu-film di due registi italiani: Michele Mellara e Alessandro Rossi prodotto dalla Mammut film nel 2012

Il film tocca un tema cruciale della società odierna: il verde urbano. Dal 2007, per la prima volta nella storia, le persone che popolano le città del nostro pianeta hanno superato quelle insediate nelle campagne. Eppure nelle ferite delle metropoli, tra i grattacieli, negli slum fatiscenti, tra il cemento e l’asfalto, riemerge prepotente il bisogno degli uomini di immergere le mani nelle zolle di terra. Viaggiando dal Nord al Sud del mondo, ‘God Save the Green’ racconta storie di persone che attraverso il verde hanno ridefinito la propria esistenza.

(guarda il trailer)

“…Dovresti avere almeno una piccola aiuola per conoscere quello che calpesti. Allora vedresti che nemmeno le nuvole sono così varie, così belle, terribili quanto il terreno sotto i tuoi piedi …”

La narrazione sviluppa un mosaico di storie: l’ultimo giardino in uno dei più popolati quartieri di Casablaca in Marocco; le coltivazioni idroponiche gestite da un gruppo di donne a Teresina in Brasile; gli orti comunitari a Berlino, le coltivazioni all’interno di sacchi nella bidonville di Nairobi in Kenya e infine i giardini pensili a Torino e Bologna.
Si compone così l’affresco di un mondo che, attraverso il verde urbano, ha ridefinito la propria esistenza, in una travolgente e globale risposta politica e culturale al declino e alle storture del modello consumistico.

“Il futuro non è davanti a noi poiché è già qui, sotto forma di germoglio, è già tra di noi, e ciò che non è tra di noi non ci sarà nemmeno in futuro.
A volte ci sembra di puzzare di decomposizione, ingombri di residui secchi del passato, ma se potessimo guardare quanti semi germogliano segretamente, quante vecchie piante si raccolgono e si concentrano in una gemma viva….se potessimo guardare il segreto formicolio del futuro tra di noi…evidentemente ci diremmo che grande sciocchezza sono la nostra malinconia e la nostra sfiducia, e che la cosa migliore di tutte è essere una persona viva, ovvero, una persona che cresce…..”

(qui il film completo)

Annunci

Un pensiero su “GOD SAVE THE GREEN”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...