UNA FAMIGLIA D’ALBERI

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Li incontro dopo aver traversato una pianura bruciata dal sole.

Non abitano lungo la strada, per via del rumore. Abitano in mezzo ai campi incolti, accanto ad una fonte nota solo agli uccelli.

Di lontano sembrano impenetrabili. Come mi avvicino, invece, i tronchi si disserrano.

Mi accolgono circospetti: posso riposarmi, rinfrescarmi, ma indovino che mi osservano con diffidenza.

Vivono in famiglia: i più vecchi in mezzo, e i piccoli, quelli che mettono appena le prime foglie, qua e là, tutto intorno, senza allontanarsi.

Son duri a morire, e i morti li conservano in piedi fra loro, finchè cadono in polvere.

Si carezzano coi lunghi rami per assicurarsi di esserci tutti, come i ciechi. Si sbracciano in gesti di collera, se il vento soffia da sradicarli.

Ma non litigano mai tra di loro. Mormorano tutti insieme, d’accordo.

Sento che questa sarebbe la mia vera famiglia: l’altra sarebbe presto dimenticata. Questi alberi mi adotteranno a poco a poco, e per meritarlo imparerò ciò che bisogna sapere.

Già so guardare le nuvole che passano: già so stare fermo e ho quasi imparato a tacere.

 

 

Jules Renard, Storie naturali, 1896

 

(grazie al mio amico Massimo per la segnalazione)

Annunci

2 pensieri su “UNA FAMIGLIA D’ALBERI”

  1. Eh, sì! Gli alberi sono così: da lontano sembrano incomprensibili ed impenetrabili, ma man mano che ci avviciniamo a loro e al loro mondo riscopriamo anche in noi un’essenza arborea a silenziosa in cui il tempo è più dilatato e meno incalzante… e quando ormai siamo pervasi da essa poi è sempre un po’ estraniante tornare al mondo antropizzato…

    1. Lo dicevo ad un’amica qualche tempo fa. Questa potrebbe essere una metafora, infatti funziona così anche per gli esseri umani. Sembrano così lontani e impenetrabili, ma se provi ad avvicinarti piano piano, a conoscerli davvero, allora tutti i tuoi pregiudizi cadono (non sempre, però; anch’io, come altril, più conosco gli uomini, più apprezzo le donne…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...