SENZA FAR RUMORE

non gridate più

C’è una poesia di Giuseppe Ungaretti  che parla del silenzio, dell’importanza di sperimentare il  silenzio: per ascoltare cosa?…

Cessate d’uccidere i morti,
Non gridate più, non gridate
Se li volete ancora udire,
Se sperate di non perire.

Hanno l’impercettibile sussurro,
Non fanno più rumore
Del crescere dell’erba,
Lieta dove non passa l’uomo.

                                           Giuseppe Ungaretti

Non gridate più, non gridate…. (impossibile ora far tacere i social…) perchè grida solo chi ha paura della morte. Il silenzio invece appartiene alle anime vive, il silenzio appartiene all’erba che cresce, all’acqua che scivola “senza far rumore”.

Come luce lei arriverà,
come acqua piano scivola
Senza far rumore
salirà le scale
e le sue labbra…
Come mirra lenta brucerà,
come fuoco danzerà per me
Madre universale,
io saprò aspettare
il tuo momento
Ma se conosci l’ amore,
ovunque andrai  ti parlerà di me,
sai, é più caldo del sole,
ovunque andrò mi sopravviverà
Come sangue in terra fertile,
come lama in carne giovane
Come un temporale,
la prima volta e l’ ultima volta
Ma se conosci l’ amore,
ovunque andrai ti parlerà di me,
sai, é più grande del mare,
ovunque andrò mi sopravviverà

( SENZA FAR RUMORE  – Omar Pedrini  – Timoria)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...