QUARTI DI NOBILTA’

Immagine 184

Marina Lante della Rovere, Melangyna barbifrons, Emma Bonino, Beatrice Borromeo, Mesembrina meridiana…. indovinate chi è l’intrusa.

Nomi altisonanti non c’è dubbio, che richiamano un qualche lignaggio… quarti di nobiltà…

Una si veste da grandi stilisti, porta occhiali eccentrici ( i suoi occhi sono fatti da mille cellette) e non manca mai nei vernissage nei grandi parchi fioriti delle ville nobiliari.

L’altra è snella, un po’ anticonformista, fa un po’ fatica a stare dentro il cognome che porta nonostante il tubino a righe e l’esile volo sulle sue essenze preferite.

Un’altra appare sempre verso mezzogiorno all’ora del brunch, possibilmente vestita come suora con un vestito nero ma con un tocco di civettuolo arancio;  di solito si accompagna con una sua amica che di nome fa Volucella pellucens che ama splendide mise bianco e nero anni ’60.

Non mancano a questi ricevimenti, ma tutto sembra organizzato per sembrare un flash mob, bellezze dell’Europa orientale  come Meliscaeva cinctella.

Del resto come restiste a questi bouquet di ombrellifere che si affacciano sui prati nei dintorni di Cortina (ma non solo) e ai boys che li frequentano? 

Uno dei più famosi si chiama Episyrphus balteatus.

Avete capito chi è l’intrusa?

NO?  tranquilli tanto non lo svelerò! (almeno per ora)

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – —

Per dare un minimo di scientificità a questo articolo dirò che a parte i nomi che avrete sicuramente riconosciuto, le altre appartengono alla famiglia delle Syrphidae ovvero delle mosche che si travestono da vespe o bombi per sembrare più cattive e tenere alla larga i disturbatori  (“mosconi” compresi).

E’ una famiglia cosmopolita che conta circa 6.000 specie sparse su tutto il globo e nutrendosi di polline sono dopo le api e i bombi i più importanti insetti impollinatori.

Non per niente gli americani le chiamano flower flies mentre gli inglesi preferiscono hoverfly con riferimento al fatto che possono stare ferme in volo come gli elicotteri.

Le larve hanno gusti e abitudini diverse ma in molti casi si cibano di afidi, da qui l’importanza ecologica di questo genere di insetti nonostante l’apparente frivolezza.

 

Per chi vuole approfondire: https://it.wikipedia.org/wiki/Syrphidae

 

 

Annunci

Un pensiero su “QUARTI DI NOBILTA’”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...