UNA ZANZARA DA CARTONI ANIMATI

Tipula oleracea (Zanzarone degli orti)
Tipula oleracea (Zanzarone degli orti)

Si chiama Tipula oleracea ma per tutti ormai è il “zanzarone degli orti“.

Assomiglia infatti al maschio delle zanzare ma è molto più grosso e non punge (neanche gli esemplari femmina pungono).

Con le zanzare però non c’entra niente, infatti appartiene alla famiglia dei Tupilidae, vasta e composita famiglia dell’ordine dei ditteri  (insetti con due ali).

La sua forma è abbastanza strana tanto da fargli guadagnare in alcuni paesi in nome di mosca-gru (crane fly in Inghilterra,  mosca-gruas in Spagna, per esempio). La colpa è di quelle zampe lunghe lunghe.

Schnake_Detail 9. September 2002 Fotograf ArtMechanicMa anche la testa è particolare, questa sì abbastanza simile a quella delle zanzare, o almeno a come disegnano le zanzare nei cartoni animati.

Un insetto innocuo dunque?

Non proprio.

Chiedere per esempio agli agricoltori.

Non è l’adulto che preoccupa ma la sue larve. Queste ultime infatti si nutrono di vegetali morti ma possono cibarsi anche di semi, radici, fili d’erba prossimi al terreno. (secondo le specie possono esserci una o due generazioni all’anno in primavera e in autunno)

Le larve si muovono di notte e di giorno si rintanano sotto al terreno, anche a quello degli orti  e dei prati.

Esiste infatti anche un’altra specie molto dannosa: la Tipula paludosa  ovvero Zanzarone dei prati.

Erba alta e terreno umido sono l’habitat preferito per le larve che sono comunque terricole a differenza delle larve di altri insetti tipo le libellule o le efemere che sono tipicamente acquatiche.

—————————————————————–

Ecco però che, fatta salva la lotta degli agricoltori per limitarne il numero e quindi i danni, anche il zanzarone degli orti fa parte dell’equilibro ecologico ed entra nella catena alimentare (gli adulti diventano spesso cibo per i pipistrelli, mentre le larve si rivelano provvidenziali per sfamare le nidiate degli uccelli come ad esempio il fringuello alpino).

E poi perchè non considerare anche qui la grande varietà di specie dai colori sorprendenti, a volte mimetici con quelli delle vespe icneumoidi?

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...