L’URLO DI TARZAN

Tarzan

C’è chi dice che è unico e inconfondibile e vorrebbe brevettarlo.

C’è chi dice che non è di voce umana ma fabbricato ad arte con strumenti elettronici.

C’è chi lo vuole genuinamente prodotto dalla gola di Weissmuller (il Tarzan più famoso) che da piccolo aveva vinto delle gare di canto jodel.

http://www.corriere.it/cronache/07_novembre_01/urlo_tarzan_brevetto_ue.shtml?refresh_ce-cp

C’è chi vuole che questo urlo sia un urlo di battaglia, un richiamo per gli amici animali chiamati a raccolta per combattere un nemico.

E c’è chi anni più tardi ha ironizzato su questo urlo rendendolo compatibile (con una leggera modifica nell’intonazione della voce, specie nelle note finali) con lo spezzarsi fortuito della liana su cui Tarzan si reggeva mentre era ancora in volo.

Ecco… la liana.

Rampicante provvidenziale e abbondante nelle foreste pluviali, uno skate dei cieli, un attrezzo da parkour ante litteram,  un freccia rossa senza binari indispensabile alle scimmie e all’uomo-scimmia per muoversi rapidamente tra le fronde degli alberi evitando insidie di animali pericolosi quali serpenti, tigri, coccodrilli…

rainforest

Ma, cosa sono esattamente le liane?

Sono piante rampicanti,  e questo l’avevamo capito, ma la loro varietà (biodiversità) è notevole tanto che possono appartenere a famiglie molto diverse tra loro (Bignoniaceae, Leguminose,  Convolvulaceae, Orchidaceae, solo per citare le famiglie che suonano più familiari anche in Europa)

Possono essere legnose, semilegnose  o erbacee e una prima classificazione avviene in base al loro modo di arrampicarsi, di esercitare il “tree climbing”:

  • piante a crescita irregolare (non sono veri e propri rampicanti, si appoggiano con i loro rami  o con le spine a strutture più solide, se ve ne sono nelle vicinanze)
  • rampicanti a fusto volubile (l’apice si avvolge in senso orario o antiorario ai tronchi degli alberi mentre cresce in altezza)
  • rampicanti che si aggrappano mediante radici (come le edere per esempio)
  • rampicanti che si aggrappano mediante cirri (similmente alla vite).

http://www.myristica.it/mag-2001/liane.html

Foresta tropicale 2

Ma quali sono le liane di Tarzan?

Sono quelle che formano fusti intrecciati come corde, resistenti e allo stesso tempo elastici però non sono ancora riuscito a capire se appartengono alla famiglia dei Ficus, delle Araceae o delle Felci scalatrici.

Va beh, poco importa, tanto con ogni probabilità non le vedrò mai dal vivo.

ape su vitalba

 

Mi consolo, si fa per dire, con le liane europee, piante rampicanti appartenenti alla famiglia delle Ranuncolaceae  la specie più rustica e diffusa nei nostri boschi è la Clematis Vitalba ma il genere è molto sfruttato per le piante ornamentali da giardino:  ecco ad esempio la Clematis snowdrift: una nuvola di stelle bianche,  oppure la  Armandii  “Apple blossom” dai fiori rosa e profumati e foglie sempreverdi, o, ancora la Clematis Alpina con i suoi inconfondibili fiori viola e i petali a punta, la Nelly Moser, un ibrido dai fiori rosa screziati.

Non sono le uniche piante rampicanti europee, infatti, oltre all’edera possiamo citare il luppolo (Humulus lupulus) il Tamus (o vite nera),  la Bryonia dioica (e molte altre cucurbitaceae) lo Stracciabrache (Smilax aspera)  detta anche la bacca dei Puffi.

Come il Tamus e la Bryonia produce delle bacche rosse a maturazione ma è facilmente distinguibile perché ha delle foglie coriacee e spinose che se non ve ne accorgete, oltre a stracciarvi i pantaloni vi fa fare un urlo che neanche Tarzan…

Stracciabrache
Stracciabrache

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...