ONDA ARABA

Fior d'angelo
Fior d’angelo

Che cosa vi fa venire in mente la parola arabo?

Siete di quelli che pensano ai beduini nel deserto, alle carovane con i cammelli, a Sherazade e alle Mille e una notte, ad Alì Babà e i quaranta ladroni?

Oppure vi viene in mente il feroce Saladino,  la guerra in Siria, in Iraq, il conflitto arabo-israeliano, l’estremismo e il terrorismo di matrice islamica, gli attentati?

Magari di questi tempi è più facile associare un’onda araba alle migliaia di persone che marciano verso l’Europa in fuga dalle guerre e dalla miseria.

Ma qui voglio darvi un’altra suggestione.

—————————————————————–

Sto navigando (anche se non ho il navigatore) in un mare bianco, dentro nuvole profumate e queste nuvole sono fatte di fiori che invadono le chiome degli alberi, che spiccano contro lo sfondo un po’ imbronciato del cielo in questi giorni di maggio.

Immagine 011

E’ un’onda dolce, alla quale è impossibile resistere, che ti fa stare bene anche ti sei appena incazzato con qualcuno, è come una musica che ti invade lenta e sensuale un’onda araba come quella che accompagna la danza del ventre.

Siamo o non siamo dentro una favola da Mille e una notte?

Si perchè è la notte che il profumo si fa più intenso, penetra nelle case, si mescola a quello delle tisane, sale verso la luna  come fumo invisibile…

E’ un’onda araba che disegna cerchi di fuoco e di sabbia…    un minuto e ci raggiungerà o almeno così è convinto Piero Pelù con i Litfiba

Ma se volete un’onda araba più ortodossa, anche se filtrata da un sentire occidentale,  potete sempre affidarvi a  Ermanno Librasi e al suo  gruppo Sharg Uldusù ovvero “Stella d’oriente” qui in una esibizione recente a Caffè Teatro.


Ma, infine di cosa è fatta questa onda?

E’ la fioritura contemporanea delle robinie, del sambuco, della sanguinella (Cornus sanguinea) del Cerfoglio, (Antryscus silvestris) e se volete anche biancospino, orniello, fusaggine, fior d’angelo, ligustro, palla di neve (viburnum opulum)…

un’omaggio profumato, profumatissimo alla biodiversità.

Annunci

2 pensieri su “ONDA ARABA”

  1. mi incuriosisce il fatto che siano tutti fiori bianchi e tutti i loro profumi si armonizzano e non vanno in contrasto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...