SWEAT BEE

Immagine 164
Sweat bee (ape del sudore)

Scusate l’inglesismo ma mi sembrava più elegante iniziare così in luogo di intitolare questo articolo “ape del sudore”.

E infatti le api del genere Halictus sono chiamate così perchè sono attratte dai sali minerali contenuti nell’acqua che noi espelliamo con il sudore.

Ci ho messo un po’ a capire mentre osservavo quei fiori di cardo… delle apis mellifera non  mi sembravano ma non erano neanche degli imbroglioni,  (insetti che assumono una livrea di altri insetti per ingannare i predatori).

Halictus scabiosae (female) e bombo degli orti
Halictus scabiosae e bombo degli orti

Ecco credo proprio che siano delle Halictus scabiosae, e appartengono all’ordine degli Hymenotteri, cioè, tecnicamente, sono api anche se hanno una vita sociale un po’ diversa dalle nostre api domestiche.

Intanto non fanno un alveare e non raccolgono il miele anche per gli scrocconi come noi che poi se ne appropriano.  Le femmine scavano lunghi cunicoli  vicini tra loro in terreni asciutti e friabili  e in fondo ai cunicoli depongono le uova.

Per questo sono chiamate anche  “api scavatrici”.

Spesso nello stesso nido depongono più femmine; tra queste si forma una gerarchia e una di loro diventa “regina” .

La regina sorveglia il nido stando “sulla porta di casa”  con appena la testa fuori terra e spesso scaccia anche le altre “mamme” appropriandosi delle larve altrui e costringendo le altre api a costruirsi un nuovo nido.

E i maschi?  Anche per questa specie vige i matriarcato, e il  ruolo  dei maschi è del tutto marginale al di fuori della fecondazione.

Per questo si mettono una maglietta a righe gialle e nere e vanno a cantare nei complessi rock  come Sting con i Police. Almeno fanno qualcosa visto che il pungiglione (sting) non ce l’hanno.

Halictus scabiosae (male)
Halictus scabioae (male)

Le femmine si distinguono per una “mise” più sfumata con righe di colore intermedio ma più larghe rispetto a quelle delle apis mellifera. (anche se sfido chi ha paura di essere punto a stare li a guardare la differenza).

Anche le femmine  però non sono pericolose, pungono solo se si sentono fortemente minacciate.

Devo ricordarmi la prossima volta, oltre a non sudare, di andare da loro con una bandiera bianca.

sweat bee (female)
sweat bee (female)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...