SUPERMERCATO NATURA

 

E’ un posto senza carrelli e senza porte girevoli.

L’aria non è condizionata, nel senso che non è artificiale anche se è condizionata da parecchi fattori, alcuni di questi determinati dall’uomo.

E’ un supermercato senza scaffali e senza corridoi, senza sconti 3×2 o tessere fedeltà.

Eppure  nel “supermercato natura” ci puoi trovare un sacco di cose.

Prima che inventassero l’agricoltura… e il commercio, l’uomo era essenzialmente un raccoglitore (sì, va beh, anche un cacciatore, un pescatore)  perchè se è vero che i soldi non crescono sugli alberi, ci cresce molto altro.

Facciamo un esempio.

Il pane in questo supermercato non si trova al reparto panetteria ma sull’Albero del pane (Artocarpus altilis)  una pianta della famiglia delle Moraceae diffusa in Oceania e Asia tropicale; non vi piace quel pane lì? Allora scegliete la Monstera deliciosa  o Albero del pane americano che cresce nelle foreste del Guatemala ( e oggi, spesso, anche nei nostri appartamenti)

Non vi basta il pane?

Se guarda caso siete in Africa potete approfittare dell’Albero delle salsicce (Kigelia) con i suoi frutti che penzolano dai rami come dalla cantina ben fornita di un salumiere. Sono davvero molto simili a salsicciotti lunghi da 30 fino a 100 cm (attenzione però, da crudi sono velenosi per l’uomo)

Kigelia africana
Kigelia africana

e se ancora non siete sazi ecco la Pianta delle uova (Solanum melongena)  una solanacea dell’India, praticamente una melanzana, con questi bei frutti bianchi  come uova sode già sbucciate.

Bene, direi quasi una colazione all’inglese.

Però adesso vi è venuta sete.

In questo caso vi vengono in soccorso l’Albero delle bottiglie (Adenium obesum) pianta tipica dell’Africa  sud-orientale e  l’Albero dei bicchieri (Parmentiera  o Crescentia alata)  una pianta che cresce nell’America equatoriale per cui gli abitanti, essendo un po’ lontani da Murano, per bere preferiscono ricavare questo prezioso oggetto svuotando i frutti di questa pianta dalla sua polpa.

Cambiamo reparto.

Nella zona fumatori troviamo l’Albero dei sigari (Catalpa bignonioides) Piccolo albero dell’Asia centrale  naturalizzato anche da noi i cui lunghi bacelli assomigliano a dei sigari.

Nel reparto cosmetici invece è impossibile non imbattersi nella Vitellaria paradoxa chiamata anche Albero del burro perchè dai suoi frutti si ricava il Karitè.

Non so se dall’Albero della seta (Albizia julibrissim detta anche Acacia di Costantinopoli) si possano ricavare filati, meglio affidarsi ancora al buon vecchio baco da seta. Forse quel nome gli è stato dato perchè i suoi fiori sono fatti di filamenti finissimi, impalpabili e lucenti…

luffa cylindricaSiamo arrivati nel reparto “prodotti per la pulizia della casa” e allora se state cercando una spugna bio la vostra scelta non potrà che ricadere  sulla Luffa aegyptiaca, una cucurbitacea, praticamente una zucchina, la cui polpa essiccata  ha le proprietà delle spugne di origine animale. Peccato che in Italia cresce solo in Sicilia e Sardegna.

 

 

spugne di luffa
spugne di luffa

Se cercate degli occhiali per voi invece in questo supermercato non li troverete. Qui hanno solo gli Occhiali del papa (Lunaria annua) una crucifera dai fiori viola   e frutti piatti che producono a maturazione  ostie trasparenti che avvolgono i semi  (ma cambiano sempre il modello ad ogni nuovo papa?)

Borsa del pastore
Borsa del pastore

E la Borsa del pastore? (Capsella bursa-pastoris, un’altra cucifera) Non la troveremo sicuramente nel reparto pelletteria  ma può essere un pretesto per farci un giro se state cercando dei sandali.

Ma attenzione!  quelli bianchi (Santalum album) crescono  solo in india meridionale, Indonesia e Australia.

 

 

Sandalo (Saltanum album)
Sandalo (Santalum album)

Come avete potuto vedere il supermercato natura è  molto ricco, è un supermercato aperto 24 ore su 24, sette giorni su sette, che non teme concorrenze di sorta, anche se adesso alcune catene commerciali stanno tentando (vanamente) di scimmiottare il suo esempio.

E’ un supermercato aperto a mille sorprese infatti potrebbe capitarvi di incontrare anche degli “uomini nudi

Ochis italica (dettaglio)
Ochis italica (dettaglio)
Orchis italica
Orchis italica (detta anche “uomini nudi”)

Ormai l’avrete capito, qui potete trovare quasi tutto quello che ci serve per vivere.

Del resto non lo scopriamo oggi, la natura sa essere molto generosa ma… non fatevi illusioni, non è tutto gratis come sembra, anche in questo supermercato, alla fine, bisogna passare dalla cassa.

———————————————————

PS: non dimenticatevi di prendere i fazzoletti

davidia-involucrata-2

Albero dei fazzoletti
Albero dei fazzoletti  (Davidia involucrata)

 

 

 

Annunci

4 pensieri su “SUPERMERCATO NATURA”

  1. Ciao Luciano,
    Bellissimo questo supermercato,fatto di sole ,aria fresca , colori brillanti e decisamente multi etnico….
    Mi è proprio piaciuto girare fra queste corsie …. Grazie … Ciao…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...