Archivi tag: Fraxinus hornus

SIGNORA DELLE CALENDULE

IL Monte Venda, il più alto dei Colli Euganei misura 601 m. s.l.m.

Quanti centimetri mancano per farlo qualificare come “montagna” ? Le leggende narrano di abitanti del luogo che portano su la terra con le carriole per farlo arrivare alla quota necessaria.

In cima al Monte Venda c’è l’ antico Monastero degli Olivetani, o meglio le sue rovine.

Da qui, quando il cielo è limpido, si può vedere Venezia.

Ci si arriva attraverso un sentiero a tratti ripido ma non durissimo, ci possono salire anche i bambini passando per boschi di roverella e castagno, e di Orniello (Fraxinus hornus) che a maggio fiorisce con pannocchie bianche dal profumo leggermente amaro.

Se uno si guarda attorno, tra i sassi dell’antico monastero si può vedere un piccolo orto (pomodori, peperoni, zucchine, aglio, cipolle…) e poi fiori in vaso e a formare bordure.

Chi è così pazzo da venire a coltivare quassù?

Lei… la signora delle calendule. Una vecchia donna ( o anziana, o magari no)  che vive in una roulotte ai bordi delle rovine del monastero.

Non so la sua storia, nè il perchè di questa sua scelta  (o necessità) so solo che il suo vivere qui è perfettamente coerente con questo luogo, in passato consacrato al lavoro e alla meditazione.

Così anche se non ho avuto il piacere di incontrarla ho potuto osservare i segni della sua opera, del fare suo questo posto, così tra petunie e iris, tra margherite  e grossi vasi di Hosta ecco un fiore arancio intenso…  quello che mi ha permesso di darle un nome.

Calendula

 

 

Annunci

ORNO E CELSO

Fraxinus excelsior
Fraxinus excelsior

Se le piante sono nostre sorelle, come direbbe S. Francesco, gli alberi non possono che essere fratelli.  In particolare lo sono questi due, Orno e Celso:  due frassini.

Celso ovvero Fraxinus excelsior è il fratello maggiore, mentre Orno (Fraxinus ornus) è il fratello minore, quello che in genere viene indicato come:  “il fratello di”.

fioritura orniello
fioritura orniello

Il frassino maggiore  (Common Ash) e il frassino minore (Flowering Ash)  sono due piante con areali leggermente diversi: più di montagna o mezza collina il primo, dalla collina verso la pianura  il secondo.

Anche il portamento è diverso: albero di grandi altezze l’excelsior mentre l’ornus ovvero Orniello è di dimensioni minori, spesso con caratteristiche di cespuglio.

Uno da grande farà il centravanti o il trequartista, l’altro farà il mediano  o il terzino di fascia fino a quando qualche allenatore non deciderà che il suo fisico non è adeguato al passaggio di categoria e dovrà smettere.

Ma, da cosa si capisce che sono fratelli?

Non dal tronco: rugoso e scuro nel frassino maggiore, liscio e grigio cenere chiaro nel frassino minore  dove è anche leggermente contorto.

Le foglie invece sono simili: foglie composte da altre foglioline disposte simmetricamente a coppie tranne quella apicale, solo che l’Orniello di solito ne ha 7 mentre l’Excelsior ne ha generalmente 13 (altrimenti che fratello maggiore sarebbe).

Simili sono i frutti, samare contenenti i semi che si affidano al vento per volare lontano dalla pianta madre.   Le gemme invece sono diverse: grigio cenere per l’Orniello, nera quella apicale per il frassino maggiore, segno distintivo molto prezioso per riconoscerlo anche prima dello spuntare delle foglie.

E se non avete mai notato i fiori del frassino maggiore è perchè sono privi di petali, scuri e poco appariscenti, che per l’impollinazione si affidano al vento.

Invece i fiori del frassino minore sono dei fiocchi bianchi e cotonosi che compaiono assieme alle foglie e a volte avvolgono tutta la pianta con un profumo molto intenso.

Lo sapevate che nell’Italia meridionale e in Sicilia dall’Orniello, tramite incisione del tronco, si estrae un liquido zuccherino che in seguito si solidifica e viene chiamato “manna“?

E il maggiore? Beh lui si difende bene vantando numerose proprietà medicinali

 

Ah, dimenticavo: c’è anche un cugino il Fraxinus angustifolia  o frassino meridionale, ma non dategli del “terrone”.

Fraxinus- angustifolia oxycarpa
Fraxinus angustifolia